|

Condizioni cliniche

Il linfedema insorge quando, a causa di patologie infiammatorie o a seguito dell'intervento di mastectomia, il sistema linfatico non riesce ad eliminare i liquidi accumulati nei tessuti.

Questa condizione può originare come conseguenza di una displasia linfatica congenita (linfedema primario), oppure può derivare da  patologie (linfedema secondario) quale il tumore mammario trattato chirurgicamente con mastectomia o a seguito di  ripetute infezioni delle vie linfatiche ( linfagiti). Entrambe le situazioni determinano una riduzione del trasporto linfatico ed il conseguente accumulo locale di liquidi nei tessuti rappresenta una condizione altamente disabilitante.

Il massaggio, volto alla stimolazione del drenaggio linfatico degli arti superiori, rappresenta il migliore approccio terapeutico.

Per saperne di più clicchi qui